Giovanna Attena è biologa ricercatrice dell’Università di Bologna e il Villaggio Le Dune è stata una delle prime tappe del suo tour nelle spiagge italiane per il progetto Sentinelle del Mare: “A dodici anni dalla scorsa indagine, io e tanti altri colleghi abbiamo ricevuto l’incarico di tornare sul campo per un nuovo censimento della biodiversità marina. – spiega la biologa – Il bello di questo progetto di ricerca è che i veri protagonisti sono cittadini e turisti, chiamati in prima persona a diventare le Sentinelle del Mare: io sono qui per mettere a disposizione le mie conoscenze e per accompagnarli nella rilevazione dei dati, ma sono loro ad andare alla scoperta delle meraviglie del nostro mare e a compilare le schede che raccontano le specie di flora e fauna che lo popolano”.

Mentre si preparava per guidare una spedizione di bagnanti a un piccolo relitto sommerso a pochi metri dalla riva, Giovanna è stata fermata da Lorenzo, un bimbo di 8 anni al colmo dell’entusiasmo per aver appena trovato un insolito animaletto: “È un bellissimo esemplare di riccio di sabbia!” ha risposto la ricercatrice, che ha messo in piedi con prontezza una mini lezione sugli Echinodermi.

“Su un fondale sabbioso gli avvistamenti sono piuttosto difficili, perché molto spesso si tratta di pesciolini che si muovono velocissimi o di specie che vivono nascoste sotto la sabbia, ma devo ammettere che gli ospiti del Villaggio mi hanno stupita più di una volta. E questa non è l’unica cosa che mi ha colpita in questi giorni… con immenso piacere rilevo che il mare è pulito e che l’integrazione tra l’ecosistema marino e la duna incontaminata disegna uno scenario davvero incantevole!

 

Scopri le ultime offerte e promozioni!

Discover our special offers!

Clicca Qui / Click Here

Grazie! Ti sei iscritto correttamente.