La visita al Giardino di Ninfa, che la famiglia Caetani volle realizzare laddove un tempo sorgeva la città medioevale, è una delle esperienze più emozionanti che si possano vivere in terra pontina: uno scenario da favola disegnato lungo il corso del fiume Ninfa, tra laghetti e ruderi di mura, chiese e antiche torri che si confondono con la splendida vegetazione di betulle, iris acquatici, aceri giapponesi, rose rampicanti, meli, ciliegi, bambù e tante specie di piante esotiche.

Nei primi giorni dell’autunno ci saranno quattro appuntamenti speciali per farlo, accompagnando la passeggiata nel giardino più romantico al mondo con percorsi guidati nei bellissimi borghi vicini, ricchi di storia e di arte.

A ottobre, oltre alle date del 5 e del 6 già inserite nel calendario ufficiale, il Giardino di Ninfa aprirà le sue porte in via straordinaria anche il 13, il 20, il 26 e il 27 per mostrare l’incanto di migliaia di piante, che con le loro fioriture rendono il paesaggio diverso e spettacolare di stagione in stagione.

Non solo. Il biglietto d’ingresso a Ninfa permetterà di proseguire la visita nei centri storici, nei musei e ai monumenti di Cori, Sermoneta e Norma, secondo un affascinante programma alla scoperta delle tante ricchezze del territorio e dei sapori tipici, grazie anche a convenzioni con osterie e ristoranti caratteristici.

Domenica13 ottobre – SCOPRI CORI 

Il Giardino di Ninfa e le bellezze del Comune di Cori. Per l’occasione saranno aperti al pubblico: il complesso monumentale di Sant’Oliva, l’Oratorio dell’Annunziata, il Tempio di Ercole, il Lago di Giulianello. Le visite guidate per il centro storico di Cori partono dal Museo della Città e del Territorio, presso il Complesso monumentale di Sant’Oliva.

 

Domenica 20 ottobre – PASSEGGIA NEL MEDIOEVO

Il Giardino di Ninfa e le bellezze del Comune di Sermoneta. Per l’occasione saranno aperti al pubblico: il Museo Diocesano, il Museo della Ceramica, il Complesso Monumentale di San Michele Arcangelo, il Castello Caetani.

 

Sabato 26 ottobre – PERCORRI ANTICHE VIE

Il Giardino di Ninfa e le bellezze del Comune di Norma. Per l’occasione saranno aperti al pubblico con visite guidate: il centro storico e il sito archeologico di Norba. Le vie del centro di Norma saranno animate dalla 51^ Sagra della Castagna.

 

Domenica 27 ottobre – ASSAPORA L’AUTUNNO

Il Giardino di Ninfa e le “Strade del Vino”. Le colline intorno a Ninfa a ottobre profumano della vendemmia da poco finita: un’occasione per degustare insieme i vini locali, mentre la natura si colora d’autunno. L’Azienda Agricola Biologica Marco Carpineti, tra le migliori e più premiate del Lazio, accoglie i visitatori in cantina alla scoperta del Bellone, vitigno autoctono conosciuto già in epoca romana: un percorso poetico tra tradizione e modernità, dai vigneti alla cantina, attraverso la storia di una famiglia e di un territorio che guardando al passato hanno costruito il proprio futuro. La visita terminerà con un brindisi in bottaia a base di Kius, lo spumante che ha reso famoso Marco Carpineti nel mondo.

Molto bella sarà anche l’apertura straordinaria del 19 ottobre per le Giornate dei Parchi letterari, quando la passeggiata nel Giardino di Ninfa sarà impreziosita dalle letture di attori, che ne racconteranno la magia attraverso le parole di poeti e scrittori che ne furono ammaliati.

Per tutte le info e per acquistare i biglietti: www.giadinodininfa.eu

 

 

 

Scopri le ultime offerte e promozioni!

Discover our special offers!

Clicca Qui / Click Here

Grazie! Ti sei iscritto correttamente.