LA RESIDENZA ESTIVA DELL’IMPERATORE TIBERIO

Sperlonga è un paesino arroccato su uno sperone di roccia, laddove i Monti Aurinci s’immergono nel Mar Tirreno: in quest’affascinante borgo di pescatori, le tracce di un passato lontanissimo si mescolano a leggende, fasti imperiali, assalti di pirati e atmosfere di vita semplice, tipicamente mediterranea.

Scavi e reperti archeologici testimoniano che l’uomo di Neanderthal abitò queste terre sin dal Paleolitico; secondo il mito qui sorgeva Amyclae, città fondata dagli Spartani e misteriosamente scomparsa. Ma fu Tiberio, più d’ogni altro, a dare lustro a Sperlonga: in una delle sue affascinanti grotte (o “speloncae” che dir si voglia), l’imperatore romano costruì la fastosa villa in cui trascorreva le vacanze tra cielo e mare, circondato da mosaici, ornamenti e sculture di pregevole fattura, come il gruppo di famosi marmi dedicati alle avventure di Ulisse. Khair Ad-Dìn, detto il Barbarossa, attaccò e distrusse la città, che fu ricostruita tra il XVII e il XIX secolo con la sua caratteristica forma a testuggine e impreziosita da chiese e palazzi signorili.

Oggi Sperlonga è censita tra i “borghi più belli d’Italia” e vanta uno sviluppo turistico di respiro internazionale, moderno nei servizi e sensibile ai valori della sostenibilità ambientale.

Sperlonga

 

SABBIA FINE, CALETTE E ACQUE CRISTALLINE

Anche quest’anno a Sperlonga sventolano la Bandiera Blu e la Bandiera Verde, premiando ancora una volta la qualità delle acque e le spiagge a misura di bambino. La sabbia chiara e leggera si alterna a tratti di costa selvaggia con falesie a strapiombo sul mare, molto amate dai free-climbers, che creano bellissime grotte e calette facilmente raggiungibili a nuoto. Il fondale è basso e il mare trasparente, perfetto per passeggiate in canoa, snorkeling e immersioni. Gli stabilimenti balneari offrono ogni sorta di servizio, dal noleggio di ombrelloni e lettini a sport e divertimento, cucina, relax esclusivo o musica e feste in spiaggia sino a notte fonda.

Una menzione speciale merita l’Oasi Blu: l’area naturale protetta, gestita dal WWF Italia, comprende un promontorio coperto di macchia mediterranea e lo specchio di mare antistante la Grotta di Tiberio, dove è possibile partecipare a laboratori didattici, campi di studio e ricerca, escursioni lungo la costa e seawatching.

 

IL BORGO – SPERLONGA DA VIVERE

Le case aggrappate alla roccia, imbiancate a calce e sospese sul mare: già a guardarla da lontano si resta incantati, ma il suo fascino è ancor più grande passeggiando tra i vicoli, sotto gli archi, su e giù per le scalette. Sperlonga è un luogo magico per chi ama i borghi marinari, le piccole botteghe in cui l’artigianato diventa alta moda, le coppe di gelato e gli aperitivi in piazzetta, i ristoranti con i tavoli apparecchiati nelle viuzze o in riva al mare, l’atmosfera intima e lo sguardo che può correre a perdifiato all’orizzonte.

Chi si trova da queste parti o sta organizzando una vacanza a Sperlonga non può rinunciare a

  • una visita alla Villa di Tiberio e all’annesso Museo Archeologico, che ospita le numerose opere d’arte rinvenute nell’area;
  • una passeggiata alla scoperta delle torri, costruite per avvistare e difendersi dagli attacchi dei pirati: Torre centrale; Torre del Nibbio; Torre Truglia, che ospita il Centro Educazione dell’ambiente Marino del Parco Naturale Regionale “Riviera d’Ulisse” e la spettacolare Torre di Capovento, in un tratto di costa tra i più belli d’Italia, con panorami mozzafiato, scogliere e sentieri a picco sul mare che sono diventati Monumento Naturale;
  • una escursione o magari un breve corso di diving per vivere esperienze indimenticabili in un mare ricco di vita, con fondali incredibilmente suggestivi.

 

 

Scopri le ultime offerte e promozioni!

Discover our special offers!

Clicca Qui / Click Here

Grazie! Ti sei iscritto correttamente.